Montelarco. Frazione a nord di Roma fra i Comuni di Morlupo e Rignano Flaminio
bootstrap slideshow
Montelarco. L'angolo della poesia

Montelarco

(di un tempo passato)

Vecchie case arrugate(*) di fine settimana con spesso  intonaco grezzo di pastelli sbiaditi

Recinzioni malandate e muri consumati 
giardini ormai stanchi e alberi sproporzionati 

Vecchie come i loro padroni dalle idee antiquate persone insicure che amano isolarsi dietro alte mura con guardiani e cancelli a protezione
 chiusi come sono al passato

Vecchi con la pelle arrugata come un’oliva matura
non si negano a pagare spese inutili pur di sentirsi ossequiati 

Strade malandate, cunette chiuse o sproporzionate, nessuna illuminazione e acqua di pozzo contaminata.

(*) Aggrinzite, effetto rughe

Poesia

Autore

Antonio Narciso

Vive a Montelarco dal 2000.
Non ha mai scritto poesie e non pensa di scriverne altre. La descrizione del comprensorio che fa nella sua poesia - ci tiene a precisare - appartiene al periodo del suo arrivo a Montelarco.

Giramondo, sia per professione che per passione, ha stabilito la sua residenza nel comprensorio nell'anno 2000, per amore del verde, dello spazio e della quiete.

Collaboratore stabile di questo sito internet.
 

Vuoi collaborare? Ti aspettiamo.

SUBSCRIBE FORM

Vuoi essere avvisato/a sui nostri nuovi articoli,  inserisci qui di seguito la tua mail